Seleziona una pagina

CASA AM

2020 . Madonna di Campiglio

In questa dimora trova equilibrio il legno di rovere naturale con le pareti in intonaco chiaro, bilanciate nelle quantità e nei toni, per avvolgere gli ambienti in maniera decisa ma non troppo invasiva. Il legno genera un total look a pavimento, parete, soffitto e nell’arredo, puntualmente diversificato nella sua lavorazione superficiale in qualche elemento d’arredo. L’intervento, abbastanza conservativo dal punto di vista planimetrico, vedetuttavia la riconfigurazione estetica di tutti gli spazi della casa. La cucina, aperta sul living rispetto alla situazione pregressa, è raccolta e separata dallo spazio divani mediante l’introduzione di una quinta a media altezza che funge da elemento contenitivo, senza chiudere alla vista. Il diverso orientamento del rivestimento a soffitto, contribuisce a definire gli spazi e a formalizzare il ruolo degli stessi. Oltre alla stanza padronale e ai due servizi, un piccolo disimpegno separa la camera dei ragazzi che ospita quattro posti letto disposti a castello in un simpatico equilibrio di legni e tessuti.